CLASSICO

Cos'è il drone "classico"?

Democratizzato negli ultimi anni, il drone ha invaso il mondo. È diventato un bene indispensabile nella produzione di video.

Infatti, può sostituire l’elicottero perché è meno costoso e soprattutto molto più versatile! Risparmia tempo e dà la possibilità di rifare gli scatti o le foto se necessario.

Inoltre, tutti i settori possono beneficiarne: sport, turismo, edilizia, architettura…

Quali sono i prerequisiti per poter pilotare un drone ?

Per poter fare fotografie aeree, bisogna avere un diploma di esame teorico, una patente di guida e ottenere le autorizzazioni della prefettura e dell’autorità dell’aviazione civile.

Quali tipi di droni usiamo?

Mavic 2 pro

È il primo del suo genere utilizzato dai professionisti dell’immagine. Essendo pieghevole, permette per progetto di realizzare colpi in modo veloce. Dotato di una fotocamera da 1 pollice e 20 milioni di pixel, scatta fino a 30 immagini al secondo in 4K.

Inspire

È l’élite della fotografia aerea e richiede 2 persone, tra cui un pilota e un cameraman, per realizzare le riprese. Dotato di un braccio motorizzato che permette di posizionare una telecamera a 360 gradi, realizza immagini mentre è in grado di muoversi fino a 101 km/h.

FPV

È il nuovo della gamma DJI. Essendo il più veloce, realizza scatti audaci e coraggiosi grazie al volo ravvicinato con i soggetti e i rilievi. Vedere la scheda dedicata ai droni FPV per avere maggiori dettagli sulle specificità di questo drone